Titolo:

slide3

Corpo:

Titolo:

slide2

Corpo:

Titolo:

slide3

Corpo:

Giornate Mediche di Santa Maria Nuova 2018

Anche quest’anno siamo arrivati al tradizionale appuntamento con le Giornate Mediche organizzate dalla Società Medica di Santa Maria Nuova. Si tratta della decima edizione di un’evento che nel corso degli anni ha mantenuto la caratteristica di occuparsi di problematiche cliniche ma anche assistenziali e che, con la nascita dell’USL Toscana Centro ha “allargato i propri orizzonti”, coinvolgendo professionisti di altri Ospedali dell’Azienda e rappresentando così un momento di aggregazione e di scambio di esperienze tra colleghi di diverse estrazioni specialistiche e di diverse realtà territoriali. L’argomento di quest’anno “Il danno tissutale ischemico: sedi anatomiche, strategie terapeutiche e reti assistenziali”, ci permetterà di analizzare le differenze fisiopatologiche, terapeutiche e gestionali dell’ischemia in base alle differenti sedi dove questa importante sofferenza tissutale si manifesta. L’ischemia ha da sempre stimolato l’interesse dei clinici per l’imponente corredo sintomatologico che l’accompagna, per gli esiti spesso devastanti dal punto di vista funzionale che ne conseguono, ma anche per le sofisticate tecniche diagnostiche e le importanti strategie di riperfusione farmacologica ed interventistica che sono state sviluppate nel corso degli anni.
Proprio per questo motivo abbiamo scelto come relatore della lettura introduttiva il Prof. Eugenio Picano del CNR di Pisa che è un profondo conoscitore dei meccanismi alla base dell’ischemia miocardica e che è riconosciuto a livello internazionale come il “padre” dell’eco-stress farmacologico, metodica che ha rivoluzionato la diagnostica dell’ischemia miocardica.
Avremo modo di analizzare aspetti innovativi della terapia interventistica e farmacologica dell’ischemia miocardica in una sessione dedicata. Approfondiremo anche i complessi meccanismi alla base dell’ischemia cerebrale, sottolineando gli aspetti diagnostici ancora controversi ed analizzando certezze e criticità degli approcci terapeutici nella fase acuta della malattia.
A queste due sessioni farà seguito una tavola rotonda sui risultati e sulle prospettive di miglioramento di due importanti reti di patologie tempo dipendenti come l’infarto miocardico e l’ictus cerebri, con la possibilità di confrontarsi direttamente con i principali decisori di questi processi assistenziali. Seguiranno anche altre stimolanti sessioni dove verranno puntualizzate peculiarità del danno ischemico in molte altre sedi come il rene e i visceri addominali.
Grazie all’esperienza dei relatori ed all’attiva partecipazione di tutti voi alla discussione, condivideremo come risultato del convegno, informazioni operative da trasferire nella pratica clinica quotidiana  su  tempi e modalità di trattamento ottimale dell’ischemia in fase acuta,  e quali essenziali professionalità e attrezzature siano disponibili nella nostra Azienda per la cura di questa sindrome.

Il Comitato Scientifico

 

Programma Scientifico

 

18-19 Ottobre 2018
Firenze